PERCORSO FOTOGRAFICO

Fare fotografia in cui lo scatto diventerà solo l'ultimo dei passi creativi.

ESERCIZI IN PILLOLE

L'idea è quella di sviluppare l'esperienza fatta on line con i "TEMI IN PILLOLE" e renderla un percorso progettuale più strutturato, approfondendone ulteriormente lo spirito, con un duplice scopo: didattico e divulgativo.
Il percorso ha due obiettivi principali e sarà diviso in due parti: lavorare sul nostro atteggiamento fotografico individuale e di gruppo e uscire dalla dinamica autore-mostra-pubblico come circolo chiuso e autoreferenziale.

Una delle caratteristiche dei "TEMI IN PILLOLE" era quella di spingere i partecipanti verso una direzione più concettuale della fotografia, per cui il momento artistico non era tanto quello dello scatto di una realtà "incontrata" e riconosciuta sulla propria strada in modo quasi casuale, bensì una elaborazione mentale, sulla base di temi, in cui lo scatto diventava solo l'ultimo dei passi creativi.

Approfondiremo un modo di fare fotografia in cui lo scatto diventerà solo l'ultimo dei passi creativi, affiancando ad ogni tema un esercizio assegnato ai propri allievi da una serie di fotografi e docenti: Adam Broomberg e Oliver Chanarin, Alec Soth, Aleix Plaidemunt, Laura Letinsky, Janet Delaney, Hank Willis Thomas, Cig Harvey. Dal punto di vista pratico il percorso è costituito da una serie di incontri a cadenza mensile in cui si assegnano un tema e un esercizio, ogni volta diversi.

Dopo il mese di tempo a disposizione per lavorare sul tema e il compito assegnati, vengono organizzati gli incontri in video conferenza attraverso i quali si discute sullo sviluppo del tema e si assegnano tema/compito per il mese successivo.
Ad ogni partecipante è richiesto di presentare solo una fotografia sul tema proposto, includendo nel percorso di lavoro concettuale anche quello di editing.