I Luoghi del Ventennio

Il libro: un volume fotografico ma non solo.

IL PROGETTO EDITORIALE
I Luoghi del Ventennio è un progetto che nasce dalla capacità di molte persone di mettere insieme le proprie sensibilità e trovare un’armonia nelle scelte stilistiche, mettendo al centro in un percorso comune una visione contemporanea della città di Verona inedita e del tutto originale.
Il lavoro si basa quasi esclusivamente sulle ricerche dell’Istituto veronese per la Storia della Resistenza e dell’età contemporanea che hanno dato origine ad una mappa dove sono censiti più di 60 luoghi dove sono accaduti eventi storici per Verona.
Quello che accumuna tutti gli attori di questo progetto è la passione per la fotografia, per Verona e soprattutto per la Storia.  Non è un semplice racconto didascalico ma l’interpretazione della memoria storica che la nostra città, dai suoi palazzi, nei suoi vicoli e sui muri, continua a traspirare. Ritrovare questi luoghi, riconoscerli nelle loro identità equivale a ritrovare ampi frammenti di Verona, che portano una traccia evidente o una cicatrice a volte impercettibile del nostro passato.

L’intento è quello di contribuire a tener viva la memoria per lasciare una traccia tangibile di quel che è stato, a monito delle generazioni future.

UN PO’ DI STORIA
Verona fra il 1943 e il 1945 rivestì un ruolo fondamentale sia per la repubblica sociale, sia per la Germania nazista e di conseguenza venne creata nel tessuto cittadino un’ enorme macchina logistica. Verona era infatti sede di comandi militari che operavano sull’ intero territorio italiano occupato e sede delle varie polizie sia tedesche che repubblicane fasciste.Vi erano ministeri, tribunali, prigioni, servizi di spionaggio, uffici politici, uffici di reclutamento per il lavoro forzato, uffici amministrativi, stazioni radio, bunker e tante altre strutture sia civili che militari di grande interesse.
Quasi tutti questi luoghi vengono visti e in alcuni casi usati quotidianamente, a volte abitati da cittadini, spesso ignari della loro storia.

I CAPITOLI
I Luoghi del Ventennio si snoda in un percoso di 6 capitoli fatto d’immagini frutto di un collettivo di 35 fotografi, mentre le testimonianze ed alcuni racconti scritti appositamente per questo progetto, sono la collaborazione di una decina di persone. La forza delle fotografie è rafforzato non solo dalle didascalie dettagliate che danno ubicazione precisa dei luoghi e dei fatti storici, sono soprattutto le citazioni e i testi che suggestionano al lettore riflessioni che vanno oltre alle immagini e che grazie alle interpretazioni degli autori stessi riportano memorie molto spesso toccanti.
Il libro ha una forte componente bibliografica che contribuisce così a renderlo uno strumento anche didattico ed educativo, a fronte della ricerca di base effettuata per affrontare gli argomenti che si riferiscono non solo ai luoghi ma anche alle persone che l’hanno vissuta. Porta il segno di persone e vicende umane che ci aiutano così a confrontarci con la Storia, facendoci riscoprire d’essere fatti di Passato. Perchè conoscere il nostro Passato è un dovere civile di ogni individuo.

TI INTERESSA IL LIBRO?
LO PUOI TROVARE PRESSO “IL LABORATORIO DELLE ARMONIE”
Vicolo S. Procolo 1/c (zona S. Zeno) - Verona

dal martedì al sabato 9.30 - 12.30  / 15.00 - 19.00
e tutte le domeniche di eventi

Per maggiori informazioni o prenotazioni del libro scrivete a: info@magazzinoverona.it